“Hearst Getting Greener”, il nuovo aspetto dell’intrattenimento è verde e certificato PEFC

In occasione della giornata mondiale delle Terra lo scorso 22 aprile il Gruppo Hearst Italia ha deciso di dare un nuovo messaggio ai suoi lettori con la campagna HEARST GETTING GREENER a supporto della sostenibilità ambientale mediante l’utilizzo di carta certificata PEFC per le proprie riviste.

“Hearst Getting Greener”, il nuovo aspetto dell’intrattenimento è verde e certificato PEFC

6 maggio 2020 Attualità

Di Francesca Dini 

Dallo scorso aprile anche il Gruppo Hearst si unisce alle aziende che scelgono la strada della sostenibilità grazie all’utilizzo di carta certificata PEFC.

Il Gruppo statunitense, proprietario di 33 emittenti televisive e di più di 300 riviste in tutto il mondo per le quali Cosmopolitan, Elle, Marie Claire e Gente, sceglie un approccio più sostenibile non solo tramite la scelta di materie prime meno impattanti, quali la carta certificata PEFC, inchiostri ad acqua per le copertine, film biologici come involucro delle copie abbonati ma anche tramite il tipo di notizie ora diffuse ai loro lettori. Si, perché come dichiarato nel comunicato stampa rilasciato in occasione del lancio della campagna le persone non comprano solo quello che fai, ma comprano anche il perché lo fai”. Con questo approccio, il Gruppo si propone di stimolare un approccio ottimista e costruttivo alla vita nei loro 18 milioni di utenti promuovendo, tramite contenuti redazionali print e digital che esprimano un atteggiamento di responsabilità e attenzione nei confronti dell’ambiente e portando all’attenzione dei lettori iniziative e azioni che sono esemplari in questo senso.

La prima iniziativa avviata all’interno di questa campagna è proprio la scelta dei materiali certificati PEFC, un’azione non da poco visto che Hearst con tale scelta, applicata a ben sette testate del Gruppo, contribuisce a tutelare e ripiantare circa 305 ettari di foresta, che assorbiranno 15.232 tonnellate di CO2 nel loro ciclo di vita, ovvero l'equivalente di 435 campi di calcio e il peso di 3.046 elefanti africani maschi.

Il PEFC si complimenta per questa iniziativa estremamente utile per comunicare l’importanza dell’approvvigionamento sostenibile e legale in un momento così difficile per l’uomo, gli ecosistemi e il nostro pianeta in generale.

Referenti PEFC

Francesca Dini

Segreteria tecnica e promozione